CERTIFICAZIONE FITOK

 

Lo standard ISPM-15

Descrive le misure fitosanitarie volte ad attenuare il rischio di introduzione e/o diffusione di organismi nocivi da quarantena associati al materiale da imballaggio in legno, utilizzato nel commercio internazionale. Approvato nel 2002, attualmente vi aderiscono 134 paesi.

 

Perché è importante

La normativa ISPM-15 ha come scopo la protezione di foreste e raccolti da organismi infestanti. Gran parte degli stati mondiali vi aderisce e sempre più paesi richiederanno imballaggi in legno per esportazioni conformi allo Standard.
 

I requisiti previsti dallo standard

Le linee guida si riferiscono al materiale da imballaggio in legno grezzo (massiccio) di conifera o di latifoglia; contemplano quindi tutti gli imballaggi in legno, quali i pallet (sia nuovi che usati), i materiali per stivaggio (pagliolo), le casse, le gabbie, i fusti, le bobine, i pianali di carico, i pallet collar (paretale) e gli skid.
 
Le misure approvate per il materiale da imballaggio in legno sono:
• il trattamento termico (HT),
• il trattamento di fumigazione con bromuro di metile (MB).

Marchio ISPM-15 FAO/IPPC di Timberpacking

Il marchio sarà composto dal simbolo internazionale “IPPC“, dal codice ISO del Paese composto da due lettere seguito da un numero esclusivo assegnato dall’NPPO al produttore del materiale da imballaggio in legno che ha la responsabilità di garantire l’uso di un legno appropriato e debitamente marchiato e dall'abbreviazione per la misura di trattamento approvata utilizzata (ad es. HT, MB).

 © architettore_g 2017